Vantaggi della Spac

Centralità
dell’investitore
  • Le SPAC posizionano l’investitore al centro del sistema decisionale: la decisione della Business Combination è sempre demandata agli azionisti, con possibilità di uscita per i singoli azionisti dissenzienti.
   
Accesso ad un team esperto e motivato
  • L’investitore potrà avvalersi della capacità di un management esperto nella selezione ed acquisizione di società non quotate, spesso a condizioni migliori rispetto alle possibilità offerte dal mercato delle società quotate.
  • La remunerazione del management è in gran parte legata alla performance del titolo post Business Combination.
   
Liquidabilità investimento
  • Le azioni ordinarie e i warrant della SPAC sono fin dall’inizio negoziati separatamente sul mercato borsistico. L’investimento è liquidabile sin dal primo giorno di quotazione.
  • I warrant consentono all’investitore di generare un ritorno minimo o di realizzare un upside addizionale sull’investimento.
   
Downside protection
  • L’effettiva attuazione della Business Combination è sottoposta alla preventiva approvazione dell’Assemblea dei soci. I soci che non abbiano concorso all’approvazione della modifica dell’oggetto sociale necessaria per dar corso alla Business Combination potranno esercitare il diritto di recesso. Inoltre, qualora la Business Combination non dovesse essere approvata entro il termine massimo di durata della SPAC, la SPAC si scioglierà per il decorso del termine di durata e verrà posta in liquidazione.
   
Contesto di mercato che genera opportunità di acquisizione
  • L’accesso alle risorse finanziarie per lo sviluppo è ostacolato dalle limitate disponibilità di credito bancario di capitale di rischio sui mercati azionari.
  • Molti fondi di private equity hanno necessità di dismettere le proprie partecipazioni perché prossimi alla scadenza della durata del fondo.
Strategia di Investimento